martedì 14 dicembre 2010

croissant ripieni di nutella





Questa ricetta l' ho copiata dal blog Anice e cannella.
Ho sempre voluto provare a fare i croissant di pasta sfoglia, ma non mi sentivo all' altezza, poi ho pensato ....io ci provo , al limite mi verra' una schifezza.......staremo a vedere.
Diciamo che non e' difficilissimo , ma ci vuole tempo e pazienza.
Procediamo piano piano.
Impostiamo il frigo a 4 /6 gradi

INGREDIENTI

275 gr. manitoba
275 gr. farina oo
gr. 15 lievito di birrafresco
gr. 10 sale fino
gr. 90 zucchero
1 tuorlo
ml.170 acqua tiepida
ml.125 latte
gr. 30 burro

buccia grattuggiata di un' arancia
1 bacello di vaniglia
1 cucchiaio di rum


gr. 290 burro per la sfogliatura
1 uovo intero per spennellare

PROCEDIMENTO
Preparare uno poolish con gr- 170 di acqua e sciogliere il lievito, aggiungere gr.150 di farina ,presa dal totale delle 2 farine mescolate tra di loro.
Coprire con la pellicola e lasciare riposare per un ora in un luogo caldo.

Eccolo qui dopo un 'ora di lievitazione.
 Aggiungere 3 cucchiai di farina ,

 aggiungere il tuorlo e meta' dello zucchero

 
 quando gli ingredienti si sono amalgamati , aggiungere un po' di farina

 e lo zucchero rimanente.
raschiare il bacello di vaniglia

 Continuare con latte e farina fino ad esaurimento, aggiungere il sale e impastare bene fino a che l'impasto sarà liscio ed elastico. Aggiungere gli aromi, il burro poco alla volta e impastare bene.

coprire con pellicola e mettere in frigo per 1 ora.
Circa 10 minuti prima di tirar fuori l'impasto, prendere il burro, porlo tra due fogli di carta forno e aiutandosi col mattarello battendo, portarlo ad un rettangolo.

  • Prendere il burro e posizionarlo sul rettangolo di impasto, deve occupare i 2/3 inferiori di questo, facendo bene attenzione a lasciare 1 cm. libero di lato.
  • Piegare sul burro la parte superiore dell'impasto.
  • Sovrapporre ora su questa, la parte di impasto coperta dal burro.Porre in frigo il panetto ottenuto per 10 minuti.
    Tirarlo fuori dal frigo e posizionare il "pacchetto" davanti a voi, avendo cura che la parte aperta sia alla vostra destra.



    1. Picchiettare ora col mattarello il panetto in modo da distribuire il burro in modo uniforme, e, al tempo stesso stenderlo in un rettangolo che abbia il lato corto davanti a voi, ad uno spessore di circa 7/8 mm.
    2. Piegare verso il centro prima il lembo inferiore della sfoglia.
    3. Poi quello superiore.
    4. Girare il panetto di 90° sempre con il lato aperto alla vostra destra. Coprirlo con pellicola e metterlo su un vassoio in frigo per 40 minuti.
    5. Abbiamo fatto la 1° piega.

    Tirar fuori dal frigo e fare altre 2 pieghe seguendo i passaggi dal 4 al 7.
    Alla 3° ed ultima piega, porre ancora in frigo per 40 minuti.



    1. Tirar fuori il pacchetto dal frigo e stenderlo in un rettangolo lungo e stretto, alto 7 mm. Questa volta lavorarlo solo nel senso della lunghezza.
    2. Tagliare dei triangoli isosceli con un coltello ben affilato che abbiano una base di 9 cm. e un'altezza di 15 cm. circa.
    3. Praticare un taglio di 1 cm e 1/2 circa al centro della base.
    4. Formare i croissant tirando leggermente e delicatamente con le mani, più lungo è il triangolo più giri si riescono a fare e più bello viene esteticamente. Si inizia ad avvolgere strettino, partendo dalla base verso la punta e allargando il taglio.
    5. La punta si fa in modo di farla capitare sulla parte anteriore e sotto il cornetto, altrimenti in lievitazione o in cottura si solleva.
      Dopo aver arrotolato, curvare leggermente le punte laterali verso di voi.
    Posizionare i croissant su una leccarda coperta da carta forno, coprirli con pellicola e attendere la lievitazione, circa 2 ore e 45 minuti. Pennellare poi di uovo sbattuto e infornare a 220° statico per 5 minuti. Poi abbassare la temperatura del forno a 180°e proseguire fino a cottura completa, circa 8 minuti, fino a che saranno di un bel biondo scuro.
    Oppure a 200° ventilato per 5 minuti per poi proseguire a 180°fino a doratura.
    Non sono venuti male e devo dire che sono davvero buoni e friabili, come quelli del bar.
    Ringrazio Paoletta del blog Anice e cannella per la ricetta e per le spiegazioni, che io ho riportato qui fedelmente.
    A PRESTO
    ANTONELLA


    con questa ricetta partecipo al contest di Cranberry del blog
    CAPPUCCINO E CORNETTO
    Questa sarebbe la mia colazione ideale, ma purtroppo per motivi
    di dieta , mi lascio tentare dai miei dolci solo la domenica.
    Mi piace stare seduta a tavola insieme alla mia famiglia e parlare
    e ridere insieme e come sottofondo Charlie, il mio canarino, che cinguetta
    perche' vuole anche lui un pezzo di dolcetto.
    Incominciare cosi' la giornata e' bellissimo , con le persone che ami ,
    tra il profumo di croissant e di caffe'.
    Cosa si vuole di piu' dalla vita?
    ANTONELLA







    8 commenti:

    Federica ha detto...

    bravissima!!!!!vuoi mettere quelli del bar con i tuoi??? i tuoi sono magnificiiiiiiii!!!!!baci!

    Fabiola ha detto...

    mamma mia uno per domani, si dai???!!!!!!!!!! che meraviglia.

    Cranberry ha detto...

    Bellissssiiiiiiiiiimi :D
    Io adoro i cornetti...non si capisce è!:D
    Ma non ti va di partecipare al mio contest con questa bella ricettina?Basta che mi dici come fai colazione ed è fatta:D
    Un baciotto....li rifarà di certo!
    arghhhhhhhhhhhhhh..che sono buoni i cornetti sfogliati!!!
    ^_^

    Cinzia ha detto...

    Non sono venuti male?????
    Sono fantastici...Bravissima!!!
    Buona serata.

    Tami ha detto...

    Brava!! sono venuti davvero belli e sicuramente buonissimi!!

    Tami ha detto...

    p.s. C'è un premio per te!

    ELel ha detto...

    Mmmmmh sento il profumino fino qua!!!

    Mercoledì ha detto...

    Ciao!T'invito a partecipare al mio 1° Contest! Ti aspetto! Stefania
    http://buhbuhbutter.blogspot.com