sabato 19 febbraio 2011

gateau russe

Ho avuto la fortuna di assaggiare il vero GATEAU RUSSE durante la mia
vacanza in Francia, me l' ha fatta assaggiare mio cugino Jean Manuel che e'
originario dei Paesi Baschi.
La vera torta la si puo' mangiare solo nella pasticceria Artigarrede a Orlorn.
Questo dolce e' stato inventato nel 1925 e si chiama russe solo perche'
l' ingrediente principale la mandorla o nocciola e' stata importata dalla
Crimea.
Mio cugino mi diceva che la ricetta e' segreta, ma io non mi sono
arresa, ho girato nei blog francesi per cercare di carpire la ricetta.
L' ho trovata qui www.meilleurduchef.com/
Naturalmente l' ho fatta , mi e' riuscita bene , molto buona, ma non e'
come il gateau russe.
Il problema e' nella base, si dovrebbe sciogliere in bocca come una meringa.
Ho trovato un' altra ricetta che diceva di infornarla a piu' di 300 gradi in
forno, ma il mio arriva a 250.
Un' altra ancora consiglia il forno basso per 30 minuti.
Io ora vi fornisco la ricetta cosi' come l' ho fatta, ma la rifaro' provando
a cucinarla diversamente e poi vi faro' sapere.
Comunque e' buonissima anche cosi' ne vale la pena farla, provatela.

INGREDIENTI
per la base
gr.125 di una miscela fatta al 50% tra
farina di mandorle e zucchero a velo
gr, 25 farina 00 per dolci
gr 40 latte
5 albumi
gr. 25 zucchero a velo

per la crema di burro
4 tuorli
gr.125 zucchero
gr.125 burro ammorbidito
pasta di nocciole gr. 50

per la pasta di nocciole
gr. 100 nocciole sgusciate
100 gr.zucchero
1 cucchiaio acqua

PROCEDIMENTO

Preparare la miscela al 50% di zucchero velo e 50% farina di mandorle-
In totale gr. 125.

Unire la miscela in una terrina con il latte e la farina, lavorare bene
l'impasto che dovra' risultare morbido.


A parte montate a neve ben ferma con un pizzico di sale.
Aggiungere gr.25 di zucchero velo e continuare a frustarli per 10 minuti.


Incorporate 1/5 dei bianchi nella pastella ottenuta in precedenza al fine
di amalgamare la preparazione e ottenere un impasto omogeneo.
Versare il resto degli albumi momtati a neve, mescolando delicatamente
dal basso verso l' alto.

imburrare la carta forno


e stendere l' impasto.
Cospargere l' intera torta con zucchero a velo.
Cuocere a forno caldo a 180 gradi per 10 minuti.

Cospargere di zucchero il piatto di portata e adagiarvi la base.
Tagliatela a meta'.

PROCEDIMENTO
PER LA CREMA AL BURRO

Mescolate il burro con poca acqua

portate a ebollizione fino a quando con la forchetta, tirando su lo zucchero
faccia un filo
Lavorare bene i tuorli devono diventare chiari e ben montati e a questo
punto aggiungere a filo lo zucchero cotto, sempre mescolando.
Quando l' impasto si sara' raffreddato , sempre mescolando, aggiungere
il burro a pezzetti ammorbidito.
Aggiungere alla fine la pasta di nocciole, secondo il vostro gusto, se volete
fare la pasta di nocciole in casa mettete nel mixer le nocciole, lo zucchero e
frullatelo fino a quando si trasforma dal solido in polvere e poi in pasta.


Spalmate la crema su mezza torta

e ricoprite con l' altra meta'.

Spolverizzatela con lo zucchero a velo e mettetelo in frigorifero per
alcune ore che si indurisca.


BUONA DEGUSTAZIONE
ANTONELLA

8 commenti:

Lucia ha detto...

Delizioso...complimentiii

Mousse ha detto...

Ciao piacere di conoscerti,ma questa non e' una torta,questo e' un'attentato a tutti i sensi.Ma e' di una bonta' soprannaturale.
Complimenti,bisogna darti merito anche del lavoro che c'e' dietro una torta simile.
Bravissima.
Io per sicurezza,divento tua sostenitrice,cosi' nel caso dovessi avere bisogno di qualcuno che ti finisca la torta
provvedo io.
Un saluto e un buon fine sttimana.
Fausta

letizia ha detto...

Bella questa torta, dalla foto sembra anche sofficissima, sicuramente da provare!!!!
Buona serata

ranapazza65 ha detto...

Bellissima bravissima me la copio troppo buona!!
Bravissima cara un
Bacione Anna

labandeibroccoli ha detto...

buona questa torta! complimenti anche per il lavoro di ricerca sulla ricetta e in bocca al lupo per le prossime versioni :)

Crysania ha detto...

wow, una ricetta che non conoscevo e che mi intriga...
la base ha qualcosa in comune con i macarons, immagino anche la stessa scioglievolezza...

Complimenti davvero

Sgt.Pepper ha detto...

che splendida torta, raffinata e di un sapore eccezionale.....complimenti!
a presto,
ciaoooooooooo

nini' e nana' ha detto...

Complimenti Antonellina,e' super invitante questo gateau,quando ci vediamo voglio assolutamente assaggiarlo.