mercoledì 27 febbraio 2013

Torta crick crock di Montersino

Questa e' la torta per il 28esimo compleanno di mia figlia, ho fatto la torta crick crock presentata da Luca Montersino, che adoro come pasticcere e lo seguo sempre.Ho seguito passo per passo le sue indicazioni su youtube dove ha pubblicato il video,certo che e' molto piu' facile guardare  Montersino che ti illustra la ricetta. Che dire, un po' laboriosa, ma buonissima.

Qui nel dettaglio la fetta e possiamo vedere i diversi strati, la base la frolla baci di riso, il croccante morbido, crema chantilly al maraschino, frolla baci di riso , crema chantilly al maraschino con amarene e per finire il muesli, decorata con ciliege fresche visto che compie gli anni a fine maggio.

Ingredienti
per la frolla baci di riso 
2 dischi
150g di zucchero di canna grezzo
150g di nocciole tostate
250g di zucchero semolato
240g di mandorle con la buccia
 400g di farina di riso
 380g di burro
 30g di tuorlo d’uovo
sale
per la crema chantilly al maraschino
 450g di panna montata
 50g di liquore maraschino
 300g di crema pasticcera
 6g di colla di pesce
per la crema pasticcera
ml.500 latte
4 tuorli
100 zucchero
gr.50 farina 00
vanillina
per il croccante morbido 1 disco
200g di zucchero semolato
 140g di panna 
30g di miele di castagno
 170g di nocciole in granella
 per il muesli caramellato
  50g di nocciola in granella
 150g di zucchero semolato
 50g di acqua
80g di muesli
 per la finitura
 80g di amarene
 60g di crema pasticcera

Procedimento

Mettere nel frullatore le mandorle, le nocciole, lo zucchero semolato e anche quello di canna e frullare per alcuni minuti. unire il tutto alla farina, quindi impastare come una frolla unendo prima il burro e poi i tuorli. Lasciar riposare l’impasto in frigorifero per almeno 30′ quindi stenderlo allo spessore di un centimetro, coppare due dischi del diametro voluto ed infornare a 160° C per circa 35 minuti. 

 
Ecco come si presentano appena usciti dal forno.

 
Mettiamo l' anello in acciaio inox che ci aiutera' a formare i diversi strati della torta.

Prepariamo la crema chantilly al maraschino. Portare a bollore il latte, montare i tuorli con lo zucchero e aggiungere la farina, poi incorporate a filo il latte caldo sempre mescolando. Portare sul fuoco e sempre mescolando fatela addensare.Mettete la colla di pesce ammolata precedentemente in acqua fredda per 10 minuti e scioglietela.

Quando la crema pasticcera si sara' raffredda incorporate il maraschino (io cherry) e poi la panna montata.

 
Prepariamo il croccante morbido che spalmeremo sopra al disco di frolla di baci. Caramellare a secco lo zucchero, unire il miele e poi la panna bollente; completare con la granella di nocciola.

 
 Spalmate e livellate bene il croccante morbido.

 
Mettete meta' della crema chantilly e livellate bene.


Ricoprire con il secondo disco di frolla.

Aggiungere le amarene e ricoprire il tutto con la crema.


Caramellare l' acqua con lo zucchero e poi unire il muslei e caramellare ancora dolcememente. Metterlo sopra la carta forno a raffreddare e sbriciolatelo sopra la torta e decorate con amarene o come me con ciliegie fresche .
Qui sotto ho posto il video del pasticcere Luca Montersino che vi insegna a fare questa torta.
Alla prossima ricetta 
Antonella



martedì 26 febbraio 2013

crostata di ricotta alla francesca



Questa crostata e' la preferita di mia figlia Francesca,pero' ho dovuto modificarla perche' a lei non piace il gusto del limone, percio' ho eliminato dalla ricetta  la buccia e il succo  del limone.
A lei piace cosi' semplice ,per questo la chiamo la crostata di ricotta alla maniera di Francesca.
Adopero la ricetta base della crostata che ho pubblicato anche nella pagina iniziale del mio blog.
E' favolosa l' ho trovata scritta sul sacchetto della farina 00 per dolci della Barilla e da quando l'ho scoperta e' diventata mia......

INGREDIENTI:
pasta frolla:
gr.300 farina 00 per dolci, gr.100 zucchero, 3 tuorli, gr. 200 burro,
vanillina e sale.
per il ripieno:
gr.500 ricotta fresca per dolci, gr.150 zucchero a velo,gr. 100 uvetta
sultanina e 3 uova
PROCEDIMENTO:
per la pasta frolla:

Impastare velocemente la farina con lo zucchero, i tuorli , vanillina ,sale e infine il burro ammorbidito a temperatura ambiente.
Mettere il panetto in frigorifero per mezzora, intanto preparate il ripieno.

Togliete il burro dal frigorifero  in anticipo , deve essere a temperatura ambiente.

Montate la ricotta con lo zucchero a velo, le uova.

 Aggiungere l' uvetta che avrete messo in ammollo un'ora prima  in acqua tiepida.

 Rivestite la tortiera con la pasta frolla,precedentemente imburrata e infarinata, versate il ripeno al centro.


  Livellate con una lama piatta


Con la pasta che avete tenuto da parte fate le strisce decorative.
Infornate per circa 30 minuti nel forno preriscaldato a 220 gradi.

Quando sara' raffreddata spolverizzatela con un po' di zucchero a velo e buon appetito

ANTONELLA



giovedì 21 febbraio 2013

Due cuoricini di bavarese al cioccolato


Questi sono due cuori di bavarese al cioccolato accompagnati da una coulis di lamponi freschi e serviti con panna fresca e fragole . Questo dolce non l' ho fatto io, ma mia figlia Francesca per festeggiare San Valentino.
Ingredienti

per  6 stampini a forma di cuore
ml.250 latte
ml.250 panna fresca
3 tuorli
gr.100 zucchero
3 e 1/2  fogli colla di pesce
1 bustina vanillina
gr.200 cioccolato fondente
per la coulis
1 cestino lamponi
qualche fragola
ml.20 burro
ml.50 zucchero

Procedimento


In una casseruola mettiamo il latte e la panna e mettiamola sul fuoco dolce , attenzione non deve bollire.


In una terrina mettiamo lo zucchero con i tuorli. Intanto mettiamo la colla di pesce in ammollo per 10 minuti in acqua fredda.


Non dobbiamo montarli, ma solo amalgamarli tra di loro con la forchetta.

Ora aggiungiamo a filo il latte/panna tiepido, mescolando , poi rimettere il tutto nella casseruola e mettere sul fuoco, attenzione non deve bollire, altrimenti perderete la crema.
Aggiungete la colla di pesce ben strizzata e mescolate bene fino a quando risultera' ben sciolta.

Aggiungete il cioccolato fondente tagliato a pezzi e scioglietelo a fuoco lento, Spegnete e mettete la bavarese nei stampini, lasciate raffreddare e mettete in frigorifero per almeno 6 ore.
Per la coulisse : mettete in una casseruola il burro con lo zucchero, poi la frutta tagliata a pezzetti e lasciate insaporire e asciugare dal suo succo. Frullare il tutto e passatelo con un passino , cosi' eliminerete i semini dei lamponi.
Impiattate il doce e ricopritelo con la salsina di lamponi e fragole.
Alla prossima ricetta 
Antonella

martedì 19 febbraio 2013

Zuccotto cuor d' ananas

Ho fatto questo zuccotto per poter utilizzare il pandoro avanzato dalle feste di Natale. Devo dire che sono rimasta stupita del risultato ottenuto, non pensavo che il pandoro potesse fare la differenza.
Questo zuccotto e' bagnato con succo d' ananas zuccherato e ripieno di crema felice e ananas sciroppato tagliato a pezzetti.

 
Ecco qui una fetta del dolce nel dettaglio. Buono, fresco e leggero questo e' quello che ho pensato appena assaporato il dolce. Provate a farlo, facile e veloce questi sono gli aggettivi adatti.
Ingredienti
per 8 persone
pandoro o colomba o pan di spagna
per la crema felice
gr.170 latte condensato
ml.250 mascarpone
ml.250 panna fresca
1 scatola ananas sciroppato
per la bagna
succo d'ananas zuccherato
per decorare
1 scatole di ananas sciroppato
ml.250 panna fresca
2 kiwi

Procedimento


 
Iniziamo con foderare una terrina o uno stampo con la pellicola, sara' piu' facile quando sara' il momento di capovolgerlo. Tagliare a fette di circa un centimetro il pandoro.
Foderare lo stampo con le fette di pandoro, premete bene, non lasciate spazi liberi.
Bagnate molto bene il pandoro con il succo d'ananas .
Ora aprite la confezione dell'ananas sciroppato e scolate bene dal suo sciroppo e asciugatele bene con carta assorbente da cucina.
 
Tagliate le fette d'ananas a pezzetti.
A parte montate la panna fresca e tenetela da parte. Montate il mascarpone e aggiungete a filo il latte condensato. Alla fine avremo una crema ben montata. Incorporate delicatamente la panna montata alla crema, mescolando dal basso verso l' alto, attenzione a non smontarla.
 
Aggiungete l' ananas alla crema.
Riempite lo zuccotto e premete bene.
 
Ricoprite con il pandoro inzuppato di succo d'ananas, premete bene. Ponete in frigorifero il dolce almeno per una notte.
 
Capovolgete lo zuccotto in un piatto di portata e iniziamo la decorazione, qui parte la vostra fantasia, io l' ho fatto cosi'.
Montate il resto della panna e spalmatela sullo zuccotto.
 
E decorate con la frutta, secondo la vostra ispirazione.


Gustatelo fresco , dopo una cena o come merenda per i vostri bambini.
Buona degustazione
Antonella





martedì 12 febbraio 2013

Torta Foresta nera

Questa è la famosa Foresta nera,l' ho preparata per il mio compleanno , non ho seguito nessuna ricetta, ma ho seguito il mio lato goloso, io l' ho immaginata così : pan di Spagna al cioccolato, ripeno di una ganache al cioccolato, un altro strato di panna montata farcito con amarene. La bagna è composta da acqua zuccherata e cherry . La torta è ricoperta da panna montata e tante scaglie di cioccolato e decorata con amarene.

 
Ecco nel dettaglio la fetta di torta, potete notare i diversi strati di creme

Ingredienti 
per la victoria sponge diam.24
per 12 persone
gr.400 burro,
 gr.400 zucchero
8 uova intere
 gr. 400 farina per dolci

gr.100 cioccolato fondente
4 cucchiaini lievito in polvere
vaniglia 
 sale.
ganache al cioccolato:
gr.500 cioccolato fondente
ml.500 panna fresca
gr.50 burro
crema pasticcera:
ml.250 latte
2 tuorli 
gr.35 maizena
vanillina 
poi:
ml.750 panna fresca
1 vasetto di amarene sciroppata
scaglie di cioccolato
per la bagna :
ml.100 acqua zuccherata
ml.100 sherry

PROCEDIMENTO
 
Due giorni prima ho preparato la Victoria sponge, secondo me ha bisogno di riposare cosi' sara' piu' buona e spugnosa. Preriscaldare il forno a 180°. Amalgamare con le fruste elettriche burro, zucchero e aroma di vaniglia. Sbattere leggermente le uova, quindi unirle al composto poco per volta a media velocità. Quindi a bassa velocità incorporare la farina setacciata col lievito. Far cuocere per 30-40 minuti, quindi sfornare e lasciare riposare 10-15 minuti prima di togliere la torta dalla tortiera.

Facciamo ora la crema pasticcera:
Montare i tuorli con lo zucchero, devono diventare bianchi e spumosi, aggiungere la maizena.
A parte far bollire il latte con la vanillina e la scorza del limone,che poi leverete, incorporare i tuorli montati lentamente e sempre mescolando e lasciate cucinare ancora per un po' a fuoco lento fino a quando non sara' diventata densa . Chiudere e lasciare a raffreddare

 
Ora prepariamo la ganache al cioccolato che ci servira' per farcire la torta.
Ponete in un tegame capiente la panna fresca e il burro e portate quasi ad ebollizione a fuoco basso avendo cura di mescolare sempre.
Quando la panna sarà a un passo dal bollore, togliete il tegame dal fuoco e aggiungete il cioccolato fondente , mescolando con una frusta fino al completo scioglimento e raffreddamento del composto.
 
Mettete la pentola a bagnomaria nell’acqua fredda e con uno sbattitore elettrico montate il composto fino a quando diventerà cremoso, denso e solido  (ci vorranno almeno 10 minuti). Aggiungete a questo punto la crema pasticcera e mescolate bene con il frullatore.

Tagliate il Victoria sponge in 3 dischi, ora iniziamo a preparare la torta. Mettiamo come base dentro il cerchio in acciaio il primo cerchio.


Prepariamo la bagna, mi raccomando di bagnare molto bene il victoria sponge , non deve essere asciutta, ma ben imbevuta.
 
Mettiamo sopra meta' della ganache al cioccolato. Ricoprite con un altro cerchio imbevuto per bene con la bagna.

Montate ml. 300 panna fesca e mettetela sopra al cerchio , ponete le amarene come nella foto.

 
Ricoprite la panna con il resto della ganache di cioccolato. Per ultimo ponete sopra l' ultimo cerchio bagnato con la bagna al cherry. Ponete in frigorifero per tutta la notte.

Ecco la torta , pronta per essere decorata.
Montate il resto della panna e ricoprite con una parte di essa la torta, tenete da parte il resto per la decorazione.
Con la scaglie di cioccolato,se non le trovate pronte fate come me ho grattuggiato gr.100 cioccolato fondente. Mettetele tutte intorno alla torta .


Ora con il resto della panna montata e con la sac-a-poche fate la decorazione che piu' vi piace.
Decorate con le amarene sciroppate e spolverizzate un po' di scaglie di cioccolato sopra alla panna.
Sembra difficile, ma vi assicuro che e' solo il procedimento lungo, ma se dividete le fasi della torta in diversi giorni , non sara' pesante.
Alla prossima ricetta
Antonella