mercoledì 21 ottobre 2015

Gubanette

Nel mio blog troverete la ricetta della gubana ,dolce tipico della mia regione, esattamente delle Valli del Natisone, Cividale e dintorni. E' una chiocciola di pane dolce ripiena di frutta secca, viene servita anche bagnata da un pò di grappa.
Per questa ricetta mi sono affidata all'esperienza di nonna sole che di gubane se ne intende, qui troverete la sua ricetta. Ho apportato alcune modifiche perchè le gubanette sono piccoline, pesano gr.100 l'una. Perciò ho modificato le dosi del ripieno e i tempi di lievitazione e cottura.
Un consiglio che vi voglio dare (che la prossima volta farò) il ripieno lo lascerei riposare un giorno in più. Un giorno lasciate in ammollo l'uvetta con la grappa e il liquore all'amaretto, e un altro giorno lasciate riposare tutto l'impasto, vedrete sarà molto più gustoso.
Ingredienti 
per 16 gubanette da gr.100
per la pasta
per il lievitino
gr.230 farina manitoba
ml.80 latte tiepido
2 uova 
gr.12 lievito di birra
1 cucchiaino malto d'orzo o miele
per l'impasto
gr.270 farina manitoba
gr.100 zucchero
gr.120 burro
ml.60 latte
gr.5 sale
per il ripieno
gr.150 uva sultanina
gr.200 noci sgusciate
gr.70 pinoli
gr.150 zucchero
gr.20 burro
1 uovo grande
6 biscotti di amaretto
2 bicchierini di grappa
1 bicchierino amaretto
1 bacca vaniglia
buccia di 1/2 limone
finitura
1 tuorlo uovo
zucchero semolato

Procedimento

Due giorni prima mettete l'uvetta a bagno con la grappa e l'amaretto. Il giorno dopo unite il ripieno di frutta secca e lasciate riposare ancora per un giorno. Vedrete acquisterà molto più sapore.
 Per l'impasto dovete frullare grossolanamente le noci e gli amaretti.
 In un padellino mettete il burro e fate rosolare i pinoli e i semini della bacca di vaniglia.
Incorporate la buccia del limone grattuggiata,lo zucchero, i pinoli alle noci tritate. Ora aggiungete l'uvetta con il suo liquore e mescolate. Fate riposare ancora per 24 ore.
 Vi consiglio di iniziare il lievito il mattino di buonora.
Mettete nella planetaria il latte tiepido con il lievito e il malto e le uova intere. Piano piano incorporate la farina setacciata e impastate, alla fine fate incordare. Mettete in forno spento con la luce accesa il lievitino e fatelo lievitare per 40 minuti.
Aggiungete al lievitino tutti gi ingredienti dell'impasto, il burro deve essere a pomata e incorporatelo  alternandolo con la farina e per ultimo il sale.
 Infarinate leggermente la spianatoia e praticate per due volte le pieghe a due, una volta verso destra e l'altra verso sinistra. Poi portate con le dita l'impasto verso il centro girandoci intorno. Fate la pirlatura e mettete a lievitare l' impasto in forno .
  Io ho messo in forno anche un pentolino di acqua bollente, questo aiuterà la lievitazione. L'impasto deve raddoppiare , il mio per raggiungere questo livello ha avuto bisogno di 3 ore e mezza.

 Spezzate in 16 parti da gr.60 l'impasto. Tirate ogni pezzetto di pasta con un mattarello a forma di triangolo. Mettete un pò di impasto , spalmandolo , e lasciando un pò di pasta intorno vuota.
 Arrotolate il tutto e poi formate una chiocciolina , mettendo sotto il lembo di pasta..
Mettete a lievitare in forno le gubanette per più di un'ora, devono raddoppiare.
Spennellate con il tuorlo sbattuto e spolverizzatele con un pò di zucchero semolato.
Preriscaldare il forno a 200 gradi. Infornate nel piano di mezzo per 10 minuti, abbassate a 160 gradi e ricoprite le gubanette con un foglio di alluminio. Dopo 20 minuti levate l'alluminio e fate cuocere sempre a 160 gradi ancora per 10 minuti e sfornate. Fate raffreddare.
 Per conservarle mettete in una bustina di nylon, io ne ho messe metà in freezer.
Alla prossima ricettina dolce dolce
Antonella


2 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Mi piace molto questa ricetta e l'ho pure provata a fare, solo che in quel periodo avevo il forno non tanto buono e non mi è venuta molto bene. Ora che il forno mi da soddisfazione la devo riprovare. Le tue sono molto deliziose e per domani alla colazione vanno una meraviglia !

Grace H ha detto...

Ciao Antonella, piacere Grace!!
C'e' da perdersi nel tuo blog con tutti questi dolci meravigliosi!! :)
Ho pensato di aggiungermi ai tuoi followers e spero vorrai ricambiare per cui ti lascio il link del mio blog, basta che clicchi su ''join this site'' grazie!!
That’s amore