sabato 30 gennaio 2016

cantucci

 
I cantucci sono dei biscotti secchi alle mandorle originari della Toscana, Sono chiamati anche biscotti di Prato , la città che ne viene la privenienza, è uno dei dolci più tipici della tradizione toscana.
Sono buonissimi accompagnati da un bicchiere di vin santo.
La ricetta è facile da farla e non vi porterà via molto tempo.
Ingredienti
per 50 pezzi o piu'
gr.200 mandorle non pelate
gr.100 burro fuso 
4 uova + 1 tuorlo
gr.300 di zucchero
gr.500 farina 00
1 cucchiaino lievito in polvere
sale

Procedimento
 
Mettiamo in forno le mandorle a 190 gradi  e tostarle per 5 minuti. Sfornare  e raffreddare.
Nella planetaria mettete le uova con un pizzico di sale.
Aggiungere anche lo zucchero
Montate le uova con lo zucchero e aggiungere a filo il burro fuso.
 
e aggiungere a filo il burro fuso.
 
Ora aggiungete la farina setacciata con il lievito.
 
Per finire aggiungete le mandorle.
 
Prendete l'impasto e formate una palla.
Divdete l'impasto in 4 pezzi e formate dei filoncini che appiatterete con le mani.
Infornateli per 20 minuti a 190 gradi.
Sfornateli.
Tagliateli ancora caldi.
Rimetteteli in forno a 170 gradi per 10/15 minuti si devono colorare .
Sfornateli e lasciateli raffreddare prima di assaggiarli. Devono essere secchi , perfetti da inzuppare nel vin santo.
Alla prossima ricetta dolce
Antonella






2 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Buoni,buoni, gli ultimi che avevo fatti erano solo con albumi e sono sbriciolati di più, ma sempre buoni di gusto. Solitamente uno tira l'altro, talmente mi piacciono !

Faustina ilovedesserts ha detto...

È da una vita che voglio farli a mio marito... Dopo la tua ricetta, penso mi metterò presto all'opera, intanto la salvo!!😃😃