ricette base

per la pasta di nocciole o pasta di mandorle chiamato anche pralinato:
gr.100 nocciole o mandorle
gr.100 zucchero semolato
2 cucchiai di acqua
  Ora prepariamo la pasta  di  nocciole o pralinato.
Se avete la pasta alle nocciole o di mandorle  gia’ pronta utilizzatela , altrimenti fatela in casa , non é difficile, poi potete tenerla in frigorifero e utilizzarla per fare creme e gelati.
Ponete in una padella antiaderente lo zucchero e due cucchiai d’ acqua,ponete sul fuoco e non mescolate.
Quando il composto inizia a imbiondire unite le nocciole e mescolate.
A questo punto lo zucchero sembra diventare di nuovo a granelli e si attacca alle nocciole, continuare a girare fino a quando lo zucchero si scioglierà di nuovo.  A questo punto lo zucchero sembra diventare di nuovo a granelli e si attacca alle nocciole.
Stendere il composto sopra a un foglio di carta oleata tipo carta forno e lasciarlo raffreddare.
Quando è freddo romperlo in pezzi e frullarlo a lungo, finchè non otterrete una bella crema.

CREMA PASTICCERA:
per mezzo litro di latte ; 4 tuorli, gr.200 zucchero, gr. 70 maizena.vanillina, scorza di limone.
                                           
Montare i tuorli con lo zucchero, devono diventare bianchi e spumosi, aggiungere la maizena
A parte far bollire il latte con la vanillina e la scorza del limone,che poi leverete, incorporare
i tuorli montati lentamente e sempre mescolando e lasciate cucinare ancora per un po' a fuoco lento
fino a quando non sara' diventata densa . Chiudere e lasciare a raffreddare

CREMA DI BURRO:
gr.125 burro morbido gr. 75 zucchero a velo 2 tuorli vanillina.

 Montare i tuorli con lo zucchero a velo , quando saranno ben gonfi montate insieme il burro a temperatura ambiente, aggiungere una bustina di vanillina.
 La particolarita' di questa crema, ottima per farcire e decorare dolci, e' che appena lavorata e' morbida, ma quando si mette in frigorifero si indurisce.
Photobucket