giovedì 30 ottobre 2014

Muffin dolcetto o scherzetto?

 Domani è il 31 ottobre e in America festeggeranno Halloween, da qualche anno festeggiamo anche noi qui in Italia, anche se non è una nostra festa. 
Quando ero piccola mi dicevano che in questa notte i nostri cari defunti ci venivano a trovare, immaginate la paura che avevamo noi piccolini.
Nelle case si tiravano fuori le fotografie delle persone a noi più care morte e si accendevano dei lumini da mettere davanti. Per noi bambini era un momento brutto, si sentiva tanta tristezza nelle case, non si poteva ascoltare musica nè guardare la televisione. Secondo me non è giusto nè festeggiare in questa occasione,ma neanche fare delle nostre case dei cimiteri. 
Insegnamo ai nostri figli a non essere tristi in questi giorni, ma insieme ricordiamo le persone che hanno fatto parte della nostra vita , anche se non ci sono più, magari anche con un sorriso.

 Ingredienti 
per 8 muffin
gr.125 zucchero
gr.125 burro fuso
gr.125 farina 00 per dolci
2 uova
1 bustina vanillina
2 cucchiai latte
1 cucchiaino colmo di lievito in polvere
sale
1 punta di colorante arancione
per la glassa
albume + zucchero a velo (bianca)
albume+zucchero a velo + cacao amaro

 Procedimento
Nella planetaria montare le uova con lo zucchero, quando saranno ben gonfie aggiungere alternando la farina setacciata precedentemente con il lievito e il burro fuso. Aggiungere il latte , la vanillina, il sale e infine una punta di cucchiaino di colorante alimentare arancione.
Riempire gli stampini e infornarli a 200 gradi per 15 minuti.
Passato il tempo sfornare e far raffreddare i muffin.
Per decorare ho usato poco albume con poco zucchero a velo (per il marrone ho aggiunto il cacao amaro in polvere) e con uno stuzzicadente ho ripassato le linee disegnate.

Ed ecco qui le mini zucche mostruose per festeggiare insieme ai vostri bambini.
Al prossimo dolcetto
Antonella

martedì 28 ottobre 2014

Fave dei morti triestine

 
Le fave dei morti sono dei dolcetti tipici dela zona di Trieste e di Gorizia, l'ingrediente principale è la mandorla. Vengono consumate nel periodo dei morti, non possono mancare nelle nostre case.
E' da tanto tempo che penso di fare le fave dei morti, ma non avevo una ricetta collaudata, allora ho controllato i miei libri di cucina regionali, uno è ricette dolci degli Asburgo ,ricette del Triveneto, Antiche ricette del Friuli goriziano,ma non sono riuscita a trovare la ricetta. Poi ho girato nel web ,ma anche li' molte ricette contradditorie, ci va la farina o non ci va , ci vanno i pinoli o no.....tanti albumi o pochi albumi. Niente da fare ho deciso di sperimentare una mia ricetta, tastando con mano l'impasto.
Ho iniziato con certe dosi, che durante il procedimento le ho modificate. Alla fine sono molto soddisfatta del risultato finale, come gusto e come aspetto.Assomigliano molto a quelle che si acquistano in pasticceria
Vi consiglio di lasciarle riposare per alcuni giorni perchè acquisiscono molto più sapore.
Passiamo pure alla ricetta, con queste dosi avrete circa 60 fave triestine.
 
Ecco le fave nel dettaglio.
Ingredienti
per 60 fave dei morti 
gr.150 farina di mandorle
gr.150 zucchero semolato
1 albume
1 bustina di vanillina
1 fialetta di rum
1 cucchiaio scarso di cacao amaro
1 cucchiaino di alchermes
una puntina di colorante rosso per alimenti
 
Procedimento
 
 Se non trovate la farina di mandorle frullate le mandorle pelate molto finemente.
 Mettete la farina in una ciotola.
 Nel frullatore mescolate l'albume con lo zucchero, montatelo leggermente.
 Aggiungete la farina di mandorle, il rum, la vanillina.
 
Dividete l'impasto in tre ciotoline e lasciatele riposare almeno per un'ora a temperatura ambiente. 
 
Una ciotolina lasceremo l'impasto così com'e' di color bianco. In un'altra aggiungiamo il cacao e mescoliamo bene e formate una palla, se l'impasto lo sentite troppo appiccicoso sporcatevi le mani con un pò di farina 00.
 Nell'ultima ciotola aggiungete il colorante e il cucchiaino di alchermes.
 Ecco quii tre impasti pronti per essere utilizzati, fate riposare ancora mezzora.

 Prendiamo un impasto e lavoriamolo come l'impasto dei gnocchi facendo due cilindri, spolverizzate la spianatoia con un pò di zucchero semolato-
 
Ora tagliate come quando fate gli gnocchi.
 Ora arrotondateli con le mani sporche di zucchero.


 Poneteli nella placca del forno sopra alla carta forno, teneteli distanti perchè si gonfieranno un pochino.
Per finire al centro schiacciateli con il dito un pò.
Infornateli a 140 gradi per 12/13 minuti e sfornateli subito.
 Fateli riposare e poi metteteli in una busta di nylon così si conserverannoper molti giorni .
Potete prepararle tranquillamente in questi giorni così potete gustarle nel periodo dei morti come vuole la tradizione.E' molto importante preservare le nostre tradizioni e passarle ai nostri figli, altrimenti tutto questo andrà perso.
Alla prossima ricetta dolce
Antonella



domenica 26 ottobre 2014

Bavarese al cioccolato bianco cuor di albicocca

 
Il 13 ottobre è stato il compleanno di mio marito, abbiamo festeggiato in famiglia con questa buonissima torta bavarese al cioccolato bianco con il cuore di albicocca. Tutti hanno apprezzato molto la mia torta, definendola leggera e fresca . Certo che la composta di albicocche ha reso la torta più leggera, ottimo connubbio cioccolato bianco e frutta. 
 
Qui potete vedere una fetta di torta nel dettaglio.
Ingredienti
per una torta diam.24
per 10/12 persone
per la base
gr.250 biscotti digestive
gr.100 burro
per la bavarese
gr.250 cioccolato bianco ( io Lindt)
ml.500 panna fresca
gr.12 colla di pesce 
gr.50 zucchero semolato
gr.150 tuorli (circa 7 )
ml.280 latte intero
per la composta di albicocche
2 vasi albicocche sciroppate da gr.420
gr.50 burro
gr.80 zucchero
gr.6 colla di pesce
per la coulis
gr.400 marmellata albicocche
gr.6 colla di pesce
per decorare
cioccolato per fare i numeri
ml.500 panna fresca 
2 buste pannafix

Procedimento

Preparare la base tritando i biscotti, sciogliendo il burro e incorporarlo con i biscotti.

 
 Mettete il composto dei biscotti sopra a una base usate un anello di acciaio, altrimenti usate uno stampo per torte diam.24 apribile ricoperto da pellicola e premete bene.
Prepariamo la crema :
 
 Montate la panna fresca e tenetela in frigorifero. Nel frattempo portate a bollore il latte, unitelo ai tuorli sbattuti con lo zucchero. 
 
 Mettete tutto in una casseruola e sempre mescolando a fuoco basso portate a 85 gradi.
 
Pesate e rompete a pezzetti il cioccolato.
 
Aggiungere il cioccolato a pezzetti.  Spegnere il fuoco e aggiungere la gelatina precedentemente messa in ammollo in acqua fredda per 10 minuti, mescolate fino a quando si scioglie. Può succedere che si formino dei grumi, niente paura passate il tutto nel frullatore.
 
 In una casseruola mettete il burro le albicocche sciroppate sgocciolate e lo zucchero. Fatele rosolare per bene, fatele asciugare un po' e per finire incorporate la colla di pesce precedentemente messa in ammollo in acqua fredda e poi strizzata, quando si sarà sciolta spegnete il fuoco.
 
Frullare il composto di albicocche. Tenetelo da parte, Se dovesse indurirsi al momento di metterlo nella torta, passatelo un attimo nel microonde.
 
Per prima cosa montate la panna fresca, metà la utilizzerete subito, l'altra ponetela in frigorifero.Dividete a metà la crema al cioccolato.Usiamo la prima metà crema che si sarà raffreddata  e incorporiamo metà dose di panna, mescolate e versatela sopra la base di biscotti. Pontetela in freezer per 10 minuti.
Il primo strato dovrebbe essere un pò indurito, ora versate la composta di albicocche, passate la torta di nuovo in freezer per almeno 10/15 minuti.
 Prendiamo l'altra metà della crema, se si sarà addensata passatela per pochi secondi in microonde, mescolate molto bene e incorporate la panna fresca avanzata. Fate un altro strato e mettetelo in freezer per un'altra decina di minuti, al tatto deve riosultare addensata.
 
 Sciogliamo la marmellata insieme alla colla di pesce ammolata e strizzata. Fate l'ultimo strato e lasciatela riposare in frigorifero per tutta la notte.
 
Ecco la torta pronta il mattino dopo. Non servirebbe nessuna decorazione, ma ho voluto farla diventare una torta di compleanno, perciò l'ho decorata con panna fresca.
 
Con un pò di cioccolato fondente ho fatto il numero degli anni di mio marito, messi in freezer ad indurire.
 Poi li ho posti al centro della torta.
 Ho montato la panna fresca con 2 bustine di pannafix che aiutano a non far smontare la panna dopo un pò. Ed ecco qui la torta pronta per essere mangiata. 
Tantissimi auguri a mio marito e ancora 100 di questi giorni
Antonella




martedì 21 ottobre 2014

Muffins mascarpone e noci

 
Questi muffins molto buoni e gustosi sono preparati con il mascarpone aggiunto all'impasto e noci tritate. Sono morbidi e si mantengono alcuni giorni. Sono adatti per la merenda dei vostri bambini, ma anche per noi adulti, adoro mangiarli con il latte freddo o con un buon cappuccino. Facili da fare e molto veloci. Proviamo a farli insieme.

Ingredienti 
per 16 muffins
 gr.230 farina 00 per dolci
gr.180 zucchero semolato
gr.50 burro
gr.40 fecola di patate
2 uova intere
ml.100 latte
gr.250 mascarpone
1 bustina lievito per dolci
sale
2 bustine vanillina
gr.150 noci tritate

Procedimento

 Come sempre per fare i muffins bisogna dividere gli ingredienti in due terrine una metterete tutti gli ingredienti secchi e nell'altra quelli umidi.
Ricordate che è molto importante setacciare gli ingredienti secchi.
 Montare le uova intere insieme al mascarpone , poi iniziamo ad aggiungere un pò alla volta gli ingredienti secchi ,alternandoli con il latte e burro fuso.
 Quando avrete finito tutti gli ingredienti dovrete avere un impasto bello gonfio e a questo punto incorporate con un cucchiaio di legno le noci tritate.
 Mettete il composto dentro a dei pirottini che possono essere di silicone o di carta adatti ad essere cotti al forno.
 Metteteli in forno preriscaldati a 200 gradi per 15 minuti e sfornateli.
 Fateli raffreddare e spolverateli leggermente con un pò di zucchero a velo.
Buona degustazione.
Alla prossima ricetta dolce dolce
Antonella

domenica 19 ottobre 2014

Charlotte della foresta nera

 
 Questa è la torta che ho preparato per l'onomastico di mia figlia Francesca. La charlotte della foresta nera. La base che ho usato è la stessa che uso per i cheesecake, la crema è la bavarese di Luca Montersino al cioccolato fondente. Farcita con amarene e ricoperta con panna fresca montata e arricchita di amarene e scaglie di cioccolato fondente. Per la decorazione ho usato biscotti savoiardi tenuti insieme da un bel fiocco di raso.
 
Qui nel dettaglio potete osservare la fetta del dolce.

Ingredienti
per uno stampo diam.24
per la base
gr.250 biscotti digestive
gr.100 burro
per la bavarese al cioccolato 
gr.250 cioccolato fondente al 70%
ml.500 panna fresca
gr.12 colla di pesce
gr.50 zucchero semolato
gr.150 tuorli ( 7)
ml.275 latte fresco
amarene
per decorare
ml.250 panna fresca
n1 pannafix
amarene
scaglie di cioccolato
savoiardi

Procedimento

 Preparare la base tritando i biscotti, sciogliendo il burro e incorporarlo con i biscotti.
 Mettete il composto dei biscotti sopra a una base usate un anello di acciaio, altrimenti usate uno stampo per torte diam.24 apribile ricoperto da pellicola e premete bene.
Prepariamo la crema :
 
  Montate la panna fresca e tenetela in frigorifero. Nel frattempo portate a bollore il latte, unitelo ai tuorli sbattuti con lo zucchero.
 
  Mettete tutto in una casseruola e sempre mescolando a fuoco basso portate a 85 gradi.
Aggiungere il cioccolato spezzettato.
 
  Spegnere il fuoco e aggiungere la gelatina precedentemente messa in ammollo in acqua fredda per 10 minuti, mescolate fino a quando si scioglie. Può succedere che si formino dei grumi, niente paura passate il tutto nel frullatore.
 
Fate raffreddare un po' la bavarese al cioccolato e intanto montate la panna fresca e incorporatela delicatamente alla bavarese. Ricordate di mescolare dal basso verso l'alto per non smontare la panna.
Mettere la crema sopra la base e tenetela in frigorifero per almeno 6/8 ore.
 
Ecco come si presenta la bavarese dopo aver tolto lo stampo. Ora passiamo alla decorazione.
 
Tagliate i savoiardi in un'unica altezza devono sbordare di un centimetro dalla torta.
 
Quando avrete finito questo passaggio legate con un fiocco così i biscotti non si muoveranno
 
Montate la panna e con il sac-a-poche decorate il centro.
 
Metteteci alcune amarene sopra la panna .
Grattuggiate sopra un po' di cioccolato fondente. Tenete la torta in frigorifero fino a quando non verrà servita.
Alla prossima ricetta dolce dolce
Antonella