domenica 8 marzo 2020

Crostata mimosa

Ingredienti 
per uno stampo dal diam.26
pasta frolla
gr.300 farina 00
gr.100 zucchero
3 tuorli
gr.200 burro
sale
Per la crema pasticcera
ml.250 panna fresca
ml.250 latte
4 tuorli
gr.150 zucchero
gr.50 maizena o farina 00
vanillina
buccia di limone (facoltativa)
per il ripieno
1 scatola ananas sciroppato gr.350 sgocciolato
gr.50 zucchero
gr.20 burro 
cl.10 liquore io rum
per ricoprire
panna fresca 
1 bustina vanillina
per decorare
1/2 pinza 

Procedimento
Impastare velocemente tutti gli ingredienti per la pasta frolla, formare una palla, 
Foderare uno stampo con la carta forno e rivestire lo stampo con la pasta frolla e mettetela in frigorifero per 30 minuti .
 Prepariamo la crema pasticcera. Mettete a scaldare il latte con la panna. Montare i 4 tuorli con lo zuccheroe la maizena.
 Montare molto bene.
 Diluite con il latte caldo .
 Portate la crema in una pentola e a fuoco basso e sempre mescolando fate addensare. Tenete la crema pasticcera un pò piu liquida perchè continueremo la cottura in forno. Fate raffreddare un pò la crema .
 Mettete la crema sopra la pasta frolla e infornate a 180 gradi in forno preriscaldato ,faremo cucinare la crostata a metà cottura per 15 minuti e poi la sforniamo per aggiungere l'ananas.
 Tagliamo a pezzetti l'ananas.
 In una padella a fuoco molto vivace sciogliamo il burro.
 Aggiungiamo l'ananas scolato per bene e facciamolo rosolare
Aggiungete lo zucchero e fate caramellizzare. Bagnate con un pò di liquoree fate evaporare.
 Togliete la crostata che sarà a metà cottura.
 Mettete sopra l'ananas sopra la crema che sarà ancora morbida. Rimettete in forno ancora per 15 minuti , in tutto circa 30 minuti.
 Sfornatela e fatela raffreddare.
 Montate la panna fresca con la vanillina e mettetela sopra alla crema. Nel frattempo ponetela in frigorifero
 I cubetti che ricoprono la crostata dovrebbero essere fatti con il pan di spagna, ma io non lo amo molto e ho preferito farli con una pinza , la trovate in qualsiasi supermercato .
 Ho tagliato a fette metà pinza ho tagliato via la parte più scura.
 Ho tagliato a dadini.
 Pronti per la decorazione.
 Ricoprite tutta la base della crostata con i dadini di pinza e premete affinchè si attacchi bene alla panna.

Ecco qui il mio dolce per festeggiare le donne , è una mia rivisitazione della Torta Mimosa classica.
Un pensiero in questa giornata va a tutte le donne che soffrono che vengono maltrattate dagli uomini.
A quelle donne che con tanti sacrifici fanno da padre e da madre per crescere i propri figli.

A tutte le donne, Alda Merini
Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l’emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d’amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere,
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
e allora diventi grande come la terra
e innalzi il tuo canto d’amore.
Alla prossima ricetta dolce
Antonella

Nessun commento: