mercoledì 1 febbraio 2012

Baci di dama

 
Ecco i miei baci di dama, un pasticcino a base di mandorle, zucchero e burro  in egual misura.
L' origine di questo dolcetto é piemontese , di Tortona. Mi sono documentata e ho trovato questa notizia nel web. La storia narra che un cuoco della casa di Savoia ,abile pasticcere invento' questo pasticcino.
In una sera del novembre del 1852 il re Vittorio Emanuele II era desideroso di assaporare qualcosa di buono e di nuovo , invito' il suo cuoco a inventare un dolce. Il cuoco riusci' a trovare nella sua dispensa mandorle, nocciole, zucchero, burro e cioccolato, cosi' nacquero i famosi baci di dama.
E visto che abbiamo iniziato il mese dell' amore, febbraio, vi svelo il perche' di questo nome.
Anche questa trovata nel web:
C'è chi ritiene che il biscotto chiamato Bacio di dama raffiguri l'unione delle labbra, essendo formato da due dischi d’impasto saldati insieme da marmellata, crema o cioccolato. Altri basandosi sugli ingredienti che lo compongono, ne giustificano il nome ricollegandolo alla dolce bocca femminile. 

INGREDIENTI
per 20 baci
gr.100 mandorle
gr.100 zucchero
gr.100 burro
vanillina
gr.100 cioccolato fondente

PROCEDIMENTO

 
Tritiamo nel mixer lo zucchero con le mandorle, molto finemente.

 
Impastare con il burro tagliato a pezzetti e lasciato a temperatura ambiente per un' ora. L' impasto e' come quello della pasta frolla.

 
Fare una palla e mettetela a riposare  in frigorifero per un' oretta.

 
Facciamo dei cilindretti sulla tavola infarinata e tagliate come se fossero gli gnocchi, di un centimetro circa.

 
Facciamo delle palline e le appiattiamo un pochino alla base.

 
Mettete in forno gia' preriscaldato a 160 gradi per 20 minuti circa, dipende molto dal vostro forno, non  devono essere troppo colorati,anzi.

 
Lasciateli raffreddare , perche' al momento sono ancora morbidi , ma quando saranno freddi avranno la giusta consistenza.

 
Sciogliamo il cioccolato o a bagnomaria o in microonde, per la farcitura dei baci lasciate che il cioccolato si raffreddi un po' e avra' la giusta densita'.


Mettete la cioccolata su un biscotto e chiudetelo con l' altro.
Un consiglio per la degustazione, prendere un Bacio, porlo tra le labbra, e immaginarsi la bocca della persona amata da addentare con languida passione.
Buona serata.

ANTONELLA


1 commento:

Manuela ha detto...

Sono davvero perfetti!!! Complimenti!