martedì 20 marzo 2018

Tiramisù con le uova pastorizzate

Questo è il dolce che ho preparato per festeggiare la Festa del Papà, so che è una ricetta che tutti sanno fare, ma la trascrivo qui perchè non tutti sanno che non bisogna mangiare il tiramisù fatto con le uova crude, purtroppo le uova se contaminate tramettono il batterio della salmonella. Pastorizzare le uova non è difficile, bisogna pastorizzare sia le uova che gli albumi. In questo caso io pastorizzo solo le uova perchè al posto degli albumi uso la panna fresca montata. Di solito si usano i biscotti savoiardi, ma io preferisco o il pan di spagna o il pandoro o la colomba senza canditi. In questo caso ho usato fette di pandoro inzuppate nel caffè leggermente zuccherate.
Ingredienti 
per 10 persone
gr.500 mascarpone(io Santa Lucia)
gr.100 zucchero
ml.400 panna fresca
5 tuorli
caffe' leggermente zuccherato q.b.
per pastorizzare 
gr.50 zucchero
ml.25 acqua 

Procedimento 
 In un pentolino mettere ml.25 di acqua con gr.50 zucchero semolato , tenere da parte.
 Montare la panna , deve essere ben solida.
 Mettete i tuorli con gr.100 zucchero e iniziare a montare. da questo momento mettete sul fuoco il pentolino con l'acqua e zucchero e cuocete fino a quando raggiungerà i 121 gradi, misurate con il termometro da cucina, si trovano in commercio termometri che costano pochissimo.
 Quando le uova saranno ben montate aggiungete a filo lo sciroppo di zucchero bollente. Continuate a mescolare fino a quando la crema si raffredda.
 La crema si presentrà così.
 Aggiungere il mascarpone e mescolare fino a quando la crema risulterà ben amalgamata.
 Aggiungete la panna montata e mescolate dall'alto verso il basso con un cucchiaio di legno per non smontare la crema.
 Ecco la crema al mascarpone.
 Prendere il pandoro .
 Tagliare delle fette non molto spesse.
 Adagiare le fette in una pirofila.
 Con un pennello da dolci spennellare con il caffè abbondantemente, devono essere ben bagnate.
 Dovete fare due strati. Spalmate la crema e fate un'altro strato con pandoro bagnato con il caffè e per ultimo la crema.
 Spolverizzate con il cacao amaro. Mettete in frigorifero per alcune ore prima di servire.
In frigorifero si mantiene per alcuni giorni, io preparo delle vaschette in alluminio e lo metto in freezer. Quando mi servono lascio a temperatura ambiente e dopo un'ora il tiramisù è pronto per mangiarlo
Alla prossima ricetta dolce
Antonella

1 commento:

andreea manoliu ha detto...

Con le uova pastorizzate c'è più gusto nel mangiarlo, se no, preferisco farlo senza uova. Sarà un mese che l'ho fatto anche io con uova pastorizzate ma non ho fatto in tempo di fare delle foto, l'hanno spazzolato molto in fretta.