venerdì 23 gennaio 2015

Krapfen cotti al forno

 
Questo krapfen è cotto in forno, molto più leggero e digeribile, buono,ma io preferisco il tradizionale krapfen fritto. Questa ricetta è della foodblogger Monica del blog La luna sul cucchiaio , visitate il suo blog troverete ricette molto interessanti.
Questa ricetta prevede l'utilizzo del lievito madre, ma potete farla anche con il lievito di birra , avrete tempi piu' veloci nella lievitazione.

  
 Ingredienti
per 12 krapfen
gr.500 farina manitoba
gr.180 pasta madre rinfrescata 2 volte
(oppure gr.25 lievito di birra )
gr.50 fecola di mais
2 uova 
gr.50 zucchero di canna
gr.5 sale
ml.200 latte
gr.100 burro
1 bacca vaniglia
scorza di un limone grattuggiato
nutella
zucchero a velo

Procedimento
 
Se usate il lievito madre rinfrescato 2 volte, spezzettatelo (con il lievito di birra scioglierlo nel latte) e impastate con tutti gli ingredienti. Mettete l'impasto a lievitare in un luogo caldo per 4 ore (per lievitazione con lievito di birra 2 ore basteranno) . Io l'ho messo tutta la notte in frigorifero e la mattina l'ho lasciato a temperatura ambiente per 2 ore.
  
 Tirare la pasta in una spianatoia infarinata ,deve avere uno spessore di un centimetro. Con un coppa pasta di 8 cm di diametro tagliare dei dischi.
 
Mettere un cucchiaino di nutella al centro di un disco, bagnare i lembi con un po' d'acqua e ricoprire con un altro disco.
Mettere a lievitare i krapfen in forno spento con la luce accesa, ci vorrano circa 4/6 ore ( per la lievitazione con il lievito di birra basteranno 2 ore)Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa fino a quando assumeranno un bel colore bronzato. Fate raffreddare e poi spolverizzate con zucchero a velo.
 
Io ho conservato la metà dei krapfen in freezer , li tiro fuori alla sera e al mattino sono pronti per essere degustati , se li mettete un attimo in forno riavranno la stessa fragranza di quando li avete appena fatti.
Alla prossima ricetta dolce 
Antonella


5 commenti:

Monica Bergomi ha detto...

Grazie Antonella sei gentilissima, che onore entrare nella tua casetta di cioccolato! Bella la tua ricetta e stupendo risultato.
Un abbraccio forte

Antonella Degrassi ha detto...

carissima Monica Bergomi, tu sei troppo buona e modesta, mi piacciono molto le tue ricette e sbircio spesso nel tuo blog. grazie per questa tua ricetta. Ti metto tra i blog che seguo

andreea manoliu ha detto...

Al forno.... è quello che ci vuole. Molto più leggeri e salutari !

Mousse ha detto...

Antonella, fatti due giorni, fa erano semplicemente deliziosi e in più decisamente piu leggeri.Grazie per la ricetta.

Faustina ilovedesserts ha detto...

ecco una di quelle ricette che vorrei provare da sempre... mi sa' che è il momento giusto...