domenica 17 novembre 2013

Bejgli di noci per Natale

 
Ho deciso di fare per questo Natale qualche dolce natalizio tradizionale di altri Paesi .Vorrei iniziare con questo dolce tipico dell' Ungheria, il Bejgli o beigli.
Ce ne sono due tipi quello alle noci e quello ai semi di papavero.  La pasta è fatta con lievito, farina, tuorlo d'uovo, burro e panna. Il ripieno ai semi di papavero contiene uva passa, rum, vaniglia e semi di papavero macinati; il ripieno alle noci contiene uva passa, noci tritate, zucchero, cannella e vanillina. La pasta viene stesa, dopo aver spalmato il ripieno, la pasta viene arrotolata in un cilindro regolare, spennellata con il tuorlo d'uovo e cotta nel forno. Devo dire che il dolce è buonissimo, la pasta friabile e gustosissima.
Se cercate un dolce da servire per il pranzo di Natale , provate il bejgli , non è difficile da fare, davvero.
questa ricetta l' ho trovata in un blog : La cucina del gatto bianco, che ringrazio per la spiegazione.

 
Qui possiamo vedere nel dettaglio la fetta del dolce.

Ingredienti
per la pasta
per il lievitino
gr. 40 farina manitoba
5 cucchiai di latte tiepido
gr.5 lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero

2 impasto
gr.250 farina manitoba
gr.125 burro ammorbidito
gr.40 zucchero
ml.75 panna fresca
1 tuorlo
sale

per il ripieno 
preparare un giorno prima
gr.250 noci tritate
gr.200 zucchero
10 cucchiai d'acqua
gr.100 uvetta ammollata in acqua
2 bustine vanillina
cannella
2 cucchiai marmellata albicocche
1 tuorlo per spennellare

Procedimento

 
Il ripieno bisogna prepararlo il giorno prima è tassativo. Mettete 10 cucchiai d'acqua in un pentolino insieme a gr.200 zucchero, mettete sul fuoco per alcuni minuti fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e il liquido diventerà uno sciroppo. Spegnere il fuoco.

 
Tritare le noci, devono essere tritate finemente ,ma non devono diventare una sorta di polvere.

 
Aggiungere le noci tritate allo sciroppo di zucchero e mescolare.

 
Mettete a cucinare per 15 minuti a bagnomaria lo sciroppo con le noci, mescolando spesso. Quando sarà passato il tempo spegnere e lasciare raffreddare.
Nel frattempo mettete in ammollo l' uvetta in acqua tiepida, lasciatela li' per un'oretta.

Mettete in una terrina lo sciroppo di noci che deve avere una consistenza densa  come una marmellata.

 
Aggiungere l'uvetta strizzata.

 
Per finire la cannella e la vanillina. Lasciar riposare almeno una notte.

L'indomani prepariamo il lievitino unendo 5 cucchiai di latte tiepido, 1 cucchiaino di zucchero, gr.5 lievito e gr.40 farina. Fatelo riposare in un luogo caldo per un'oretta.

 
Passato il tempo incorporate al lievitino il resto degli ingredienti del 2° impasto, il sale sempre per ultimo.
Formare una palla , coprirla e lasciatela riposare per un'oretta in un luogo caldo.

 
Infarinate uno strofinaccio di cotone e tirate la pasta, deve diventare un rettangolo.

 
Spalmatevi sopra i 2 cucchiai di marmellata di albicocche.

 
Per finire spalmate il ripieno di noci.

 
Chiudete i lembi di pasta come da foto.

 
E arrotolatelo su se stesso, cercate di lascaire sotto l'apertura.

 
Ricopritelo e lasciatelo lievitare in un luogo caldo per un'ora e poi spennellatelo con il tuorlo d'uovo sbattuto.
Mettetelo in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa, vi consiglio di bucare la pasta con uno stuzzicadente, perchè tende con il vapore interno a spaccarsi, basta qualche buchetto qua e là.


Eccolo qui appena sfornato, lasciatelo raffreddare prima di tagliarlo a fette.
Secondo me è un dolce natalizio che vale la pena di far trovare nelle nostre tavole il giorno di Natale.
Avrei piacere sapere chi di voi lo farà e il risultato finale.
Grazie a voi che mi seguite sempre.
Antonella














4 commenti:

www.macuisineetvous.com ha detto...

Très jolie recette,
Chantal

Cuoca Pasticciona ha detto...

Quanto è bello iniziare a leggere di ricette natalizie! Sembra buonissimo questo dolce e inoltre è sempre bello e interessante provare sapori lontani,mi piace!

Solema ha detto...

Proverò anche questo. Questa settimana voglio provare la putizza!!!

Solema ha detto...

Non l'ho ancora fatto ma penso che lo proverò in settimana. Ciao cara e buon fine settimana!!!